Guida per iniziare

Se sei un venditore Amazon, gestire le campagne pubblicitarie può risultare difficile e richiedere tempo. Advigator fornisce una soluzione facile da utilizzare che automatizza la maggior parte delle attività necessarie.

Targeting

Come scegliere la strategia di selezione del targeting


Trascrizione video

Con Amazon puoi sponsorizzare i tuoi prodotti nei risultati di ricerca (esempio ad un utente che cerca "cuffie bluetooth" oppure nelle pagine dettaglio dei prodotto dei tuoi concorrenti.

Andando nella scheda Targeting di Advigator vedrai le parole chiave sponsorizzate e come hanno reso in passato. Stesso discorso per le pagine prodotto dove vedrai anche titolo e foto.

Se trovi parole chiave o pagine che non sono rilevanti con il tuo escludile.

Advigator preleva le parole chiave dai report pubblicitari e le filtra utilizzando uno di questi criteri di selezione. Di default viene scelto un criterio bilanciato, ma lo puoi cambiare in qualsiasi momento.

Supponiamo che queste siano tutte le parole chiave trovate nei report pubblicitari delle tue precedenti campagne. Una parola chiave finisce qui se genera almeno un click.

Tra questo grande insieme, puoi scegliere un criterio di selezione per filtrare velocemente quelle che ti interessano.

Selezionando “Almeno una vendita” verranno filtrate solo quelle che hanno generato vendite nell’ultimo anno (o se ti sei appena iscritto, negli ultimi 60 giorni).

Oppure scegliendo “Almeno una vendita o alto CTR%”, verranno filtrate sia quelle con vendite, e tra quelle senza vendite, solo quelle che hanno un CTR% maggiore della media. Il CTR% è la percentuale di click sulle impressioni. Quindi un valore alto significa che il prodotto è rilevante per l’utente.

Se invece l’insieme delle parole chiave contiene molti termini non rilevanti possiamo usare la strategia “Rilevanza con il titolo” per filtrare solo i termini che hanno almeno una parola contenuta anche nel titolo del prodotto.

Ok, ma quale scelgo?

Per decidere devi valutare due fattori:

  • Fase del ciclo di vita del prodotto (esempio appena lanciato, in crescita o maturità).
  • Struttura delle campagne che avevi prima di Advigator. E’ importante distinguere se creavi un gruppo di annuncio per ogni singolo prodotto o se sponsorizzavi più prodotti (es. un linea di prodotti) nella stesso gruppo.

La fase dipende da quanto è grande l’insieme di parole chiave raccolte fin’ora.

Se non hai ancora parole chiave, perchè stai lanciando un nuovo prodotto, seleziona “Nessun filtro” in modo da collezionare nuovi dati per alcuni giorni. Tieni questa strategia finchè non ci sono le prime vendite.

Appena generate le prime vendite, riduci l’insieme, e seleziona “almeno una vendita o alto CTR%”. Questa è una strategia bilanciata che può essere tenuta attiva per molto tempo oppure anche se sei in dubbio su quale fase ti trova.

Quando il prodotto è maturo e hai già vendite da molte parole chiave usa questo criterio per concentrare il budget sulle più performanti.

Ora, c’è una piccola particolarità determinata in base a come in passato hai strutturato le campagne.

Se creavi una campagna per prodotto, allora è perfetto non c’è nulla da fare.

Se invece sponsorizzavi più prodotti nella stessa campagna questo crea problemi nei report pubblicitari perchè non c’è modo di distinguere da quale parola chiave è arrivata la vendita di quel prodotto.

Per risolvere questo problema, Advigator ha creato la strategia “Rilevanza del titolo” per scartare le parole chiave che fanno riferimento ad altri prodotti.

Se nonostante questo continui ad avere parole non rilevanti puoi aggiungerle alle parole chiave negative a frase per escludere termini che non si riferiscono a quel prodotto.

Quindi, ricapitolando.

  • Seleziona il criterio di scelta del targeting in base alla fase del ciclo di vita del prodotto. “Nessun filtro” per i primi giorni di lancio di nuovi prodotti, “Almeno una vendita o alto CTR%” per prodotti con già delle vendite, e “Solo parole chiave con vendite” se il prodotto è maturo.
  • Se in Targeting trovi parole chiave che fanno riferimento ad altri prodotti allora utilizza la strategia “Rilevanza nel titolo” o inserisci parole chiave negative per pulire i dati.